Decreto esodati pubblicato

di Massimo Parolisi Commenta

E’ stato pubblicato il decreto esodati per i primi 65mila e quello dei 55mila, mentre prossimamente arriverà anche il testo per gli altri 10mila lavoratori in attesa di pensione. Infatti le richieste esodati erano state rinviate al 2 aprile, con l’invio di elenchi che contenevano i nominativi delle persone interessate dal secondo provvedimento di salvaguardia per l’accesso alla pensione in base alle previgenti regole e redatti nel modello “Format elenco lavoratori esodati salvaguardati”.

Questa novità giunge dopo l’istituzione la scorsa settimana della commissione straordinaria chiamata a sbrogliare la difficile situazione venuta a verificarsi con l’entrata in vigore della legge di riforma Fornero.

I 65000 esodati contattati dall’Inps sono:
– quelli per i quali le imprese abbiano stipulato entro il 31 dicembre 2011 accordi finalizzati alla gestione delle eccedenze occupazionali con utilizzo di ammortizzatori sociali;
– 1.600 lavoratori che, alla data del 4 dicembre 2011, non erano titolari di prestazione straordinaria a carico dei fondi di solidarietà, ma per i quali il diritto all’accesso ai predetti fondi era previsto da accordi stipulati alla suddetta data;
– i lavoratori che prima della data del 4 dicembre 2011, siano stati autorizzati alla prosecuzione volontaria della contribuzione;
– i lavoratori che risultino in possesso dei requisiti anagrafici e contributivi che avrebbero comportato la decorrenza del trattamento medesimo nel periodo compreso fra il ventiquattresimo e il trentaseiesimo mese successivo alla data di entrata in vigore del decreto-legge n. 201 del 2011.

Rimangono ancora in attesa altri 10.130 lavoratori, i quali dovranno attendere che il decreto sia esaminato dalle commissioni parlamentari.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>