Congedo parentale del padre

di isayblog4 Commenta


E’ stato reso ufficiale tramite la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale n. 37 del 13 febbraio il congedo parentale del padre obbligatorio e facoltativo (fruibili dal padre entro il  quinto  mese  di  vita del figlio), che fa parte della riforma del mercato del lavoro e  applicabile  alle  nascite  avvenute  a  partire  dal  1° gennaio 2013, più in particolare dell’articolo 64 del Decreto legislativo 151 del 2001, vale a dire il testo unico che disciplina le disposizioni di legge in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità.

Il nuovo messaggio dell’Inps sui congedi di maternità e paternità prevede che il congedo obbligatorio di un giorno può essere sfruttato dal padre anche  durante il congedo di maternità della madre lavoratrice, mentre il congedo  facoltativo è fruibile dal padre per uno o due giorni, solo se la madre lavoratrice  sceglie di  non  fruire  di  altrettanti  giorni  del proprio congedo di  maternità, ma anche contemporaneamente all’astensione della madre

Durante i giorni del congedo, il padre lavoratore riceverà un’indennità giornaliera  a  pari  al  100  per  cento   della retribuzione, che sarà versata direttamente dall’Inps, mentre è già previsto il bonus di 300 euro per le neo mamme. E’ il padre che deve comunicare almeno due settimane prima e in forma scritta o telematica al datore di lavoro i giorni  in  cui  intende usufruire del congedo. Il datore  di lavoro comunicarà all’INPS le giornate di congedo fruite.

In caso di parto gemellare o plurigemellare o di adozione e affidamento di più minori, ciascun genitore ha diritto a fruire del congedo parentale, per ogni nato e per ogni adottato o affidato, per il numero di mesi previsti dalla legge,  mentre in caso di parto plurimo non è previsto il diritto ad ulteriori periodi di astensione obbligatoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>