Donna con velo apre sexy shop in Bahrein

di Lorena Giacomazzo Commenta

Il regno, conosciuto per ospitare il Gran Premio di Formula 1, può vantare un vero e proprio primato: l’apertura di un sexy shop..

Il Bahrein, che significa Regno dei Due Mari, è un arcipelago che si estende nel Golfo Persico la cui capitale è Manama e la cui religione ufficiale, come è facile intuire, è l’islam.

Il regno, conosciuto per ospitare il Gran Premio di Formula 1, può vantare un vero e proprio primato: l’apertura di un sexy shop gestito da una donna che indossa il velo.



A gestire l’attività è Khadija Ahmed che, essendo islamica, ha destato tanto scalpore per aver deciso di aprire un sexy shop proprio nella capitale del regno.

In realtà, prima di aprire il negozio, la donna aveva già avviato una vendita per corrispondenza degli stessi articoli erotici utilizzando internet.

A sentire Khadija, “Darkhadija” la casa di Kahdija (unico sexy shop del regno e probabilmente di tutti paesi arabi del Golfo) ha lo scopo di aiutare tutte quelle coppie sposate che, per colpa della routine, hanno bisogno di un po’ di “creatività” per superare la crisi.

Khadija, che indossa i tradizionali habaja e velo scuro, spiega che lo scopo della sua boutique è di rendere un servizio agli adulti sposati e sostiene che nella religione islamica non c’è nulla che vieta la ricerca del piacere sessuale come potrebbero confermare gli stessi religiosi.

La donna che ha cercato di promuovere la sua boutique in diversi talk show televisivi, si rifornisce dal mercato americano e afferma di riuscire a superare le difficoltà con la dogana.

Lorena Giacomazzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>