Nailympics Roma 2013

di Gianni Puglisi Commenta

Arrivano in Italia le Nailympics 2013 una competizione mondiale riguardante l'arte delle unghie, le decorazioni più incredibili per le vostre unghie.

 

Il campo della bellezza femminile è diventato ormai una vera e propria forma d’arte, soprattutto se ci si addentra nel mondo della manicure che ormai ha assunto il nome di nail art. L’arte delle unghie consiste nel creare dei veri e piccoli quadri artistici sulle mani di tutte le fanciulle, rendendole più glamour e all’avanguardia.

rrivano in Italia le Nailympics Roma 2013, una vera e propria olimpiade dedicate ai più grandi artisti delle unghie. Sembra una competizione alquanto bizzarra, ma in realtà ci saranno i più grandi nail artist di tutto il mondo pronti a sfidarsi in questo campo. La bellezza non dipende solo dall’eliminazione della cellulite, via con quattro piante, ma essa passa soprattutto dalla cura delle mani, questa è l’ultima frontiera dell’estetica femminile.

Le Nailympics Roma 2013 sono quindi delle vere e proprie olimpiadi della manicure, anche se definirle con questo termine è un bel po’ riduttivo. I più grandi di questo settore si sfideranno per poter acciuffare non solo la gloria, ma anche contratti di lavoro molto interessanti nel mondo della nail art. Non è quindi una competizione da sottovalutare, è ormai dal 2001 che esiste e quest’anno le Nailympics 2013 avranno luogo in Italia dal 3 al 4 febbraio, un’opportunità importantissima per coloro che in questo campo hanno sempre puntato e che ormai ha acquisito sempre più visibilità.

Le donne amano curare al meglio le proprie mani, ma non solo attraverso la semplice manicure, piuttosto puntando soprattutto su decorazioni quanto più cool e casual possibili. E’ proprio quest’ultimo aspetto in cui la nail art punta forte, la bellezza femminile passa anche dalle mani, non solo dal semplice make up.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>