Look nuovo per donne vip

di Serena Marotta Commenta

Dalla Marcegaglia alla Gelmini: ecco i consigli della curatrice d’immagine Stefania Albanese ad alcune protagoniste della politica e dell’economia italiana...

(foto Adnkronos)

Stile casual per Susanna Camusso, un tailleur gessato per Emma Marcegaglia, giubbotti di pelle per Renata Polverini, abito aderente e con spacco per Maria Stella Gelmini. Dall’abbigliamento all’acconciatura, agli accessori: ecco i consigli della curatrice d’immagine Stefania Albanese ad alcune protagoniste della politica e dell’economia italiana.

Albanese parte dal segretario generale della Cgil, Susanna Camusso: “Enfatizzerei il suo stile casual rendendolo più chic e ricercato con importanti accessori, comode borse dai colori forti, come l’arancio o il verde prato”. La “lookologa” ammette che “amerebbe curare l’immagine, ma senza stravolgerla” della presidente di Confindustria Emma Marcegaglia. “Vorrei mettere ordine ai suoi capelli ribelli con un borsalino blu a larghe falde, con un tailleur gessato abbinato ad un paio di scarpe Duilio bicolore”, spiega. Dalle donne dell’economia ad alcune parlamentari: “Rinnoverei il look, un po’ ingrigito, della parlamentare Udc Paola Binetti –suggerisce – con delle fresche stampe colorate, con degli chemisier al ginocchio, accompagnati da divertenti calze colorate con scarpe di alto artigianato a tacco medio”. E ancora: per il capogruppo Pd al Senato Anna Finocchiaro “punterei su tre colori – dice – ovvero fuxia, bianco e nero, sia per l’estate che per l’inverno, declinati in varie tonalità e in più varianti con pantaloni, gonne e cappotti. Ma a far la parte del leone delle belle camicie candide per dare più contrasto alla capigliatura”.

Stefania Albanese punterebbe “su bei giubbotti di pelle con sotto maglie a righe orizzontali, come quelle dei marinai francesi bianche e blu” per la presidente del Lazio Renata Polverini. Al sottosegretario agli Esteri Stefania Craxi, invece, “toglierei le giacche maschili che le fanno troppo da scudo e l’addolcirei con dei vestitini scivolati di jersey, dai colori blu cobalto, viola, rosso amaranto”.
“Vedrei invece la deputata Pd Paola Concia con delle giacche colorate, strizzate in vita e gonne folk come Joan Baez negli anni ’70”. Al ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini “toglierei quei completi blusa e golfino che la fanno tanto maestrina. Le consigliere uno stile cinese, a partire dal classico abito aderente e con spacco”.
Serena Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>