Five Fingers, le scarpe con le dita Made in Italy

di isayblog4 Commenta

A prima vista sono davvero strane, sembrano delle pinne con le dita ma in realtà sono un'altro successo targato Made in Italy..

A prima vista sono davvero strane, sembrano delle pinne con le dita ma in realtà sono un’altro successo targato Made in Italy.

Si, perchè le Five Fingers nascono da un’idea italiana e sono prodotte da Vibram, un’azienda italiana con sede ad Albizzate, in provincia di Varese, e che utilizza esclusivamente materiali italiani, un qualcosa che rende fieri tutti i cultori del Made in Italy perchè queste scarpe assolutamente rivoluzionarie stanno conquistando il mondo intero.


Le Five Fingers sono delle scarpe da ginnastica con le dita, ovvero con cinque spazi, uno per ogni dito del piede. Nonostante siano un prodotto italiano ad apprezzarle di più sono soprattutto gli stranieri, in modo particolare gli americani. In Italia, infatti, le Five Fingers sono utilizzate soprattutto gli appassionati di sport mentre in America è possibile vedere persone in giacca e cravatta che le indossano per andare in ufficio, nella maggior parte dei casi anche abbinando ad un classico completo le Five Fingers dai colori più strambi e accesi.


Ma a spingere le persone ad indossare queste calzature non è solo la moda del momento ma anche la loro estrema comodità. Le Five Fingers, infatti, sono chiamate anche guanto per i piedi, chi le ha provate le ha definite comodissime e ha spiegato che averle o non averle ai piedi è praticamente la stessa cosa, anche indossando queste scarpe, infatti, si ha la sensazione di camminare scalzi.

Dopo il successo riscosso negli Stati Uniti è stata creata anche la versione invernale di queste scarpe che essendo ergonomiche aumentano la resistenza dei piedi e rafforzano le caviglie.

Ma alcuni non sono d’accordo su quelli che sono i pregi di queste scarpe. Uno di questi è Lewis Maharam, consulente medico del club dei maratoneti newyorchesi che ha definito queste scarpe adatte solo ai fortunati che hanno una costituzione perfetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>