Disoccupato si suicida in Puglia

di Gianni Puglisi Commenta

Il passeggero che era con lui, a poca distanza da Ostuni, ha provato a bloccare il gesto estremo: niente da fare per il giovane che è morto nell'ospedale d'Ostuni..

Un 38enne di Ostuni si è gettato dal treno espresso Bolzano-Lecce. L’ultimo lavoro ottenuto era il centralinista. Era partito da Milano, dove si trovava in visita da alcuni parenti.



Il passeggero che era con lui, a poca distanza da Ostuni, ha provato a bloccare il gesto estremo: niente da fare per il giovane che è morto nell’ospedale d’Ostuni. Per sessanta minuti circa è rimasto fermo il tratto Bari-Lecce. Non sono stati trovati biglietti o ultime volontà, ma il motivo potrebbe essere nella mancanza di lavoro secondo i testimoni ascoltati dalle forze dell’ordine. Il suo titolo di studio era una laurea in economia e commercio.

Nella giornata di oggi c’è stato un altro gesto estremo di un precario: dal quarto piano del provveditorato di Palermo minacciava di gettarsi un precario della scuola e con una famiglia numerosa, perchè escluso da una graduatoria. 118 e vigili del fuoco hanno scongiurato il pericolo.

Paolo Maria Addabbo

in foto: “San Precario”, immagine usata in diverse protesti del precariato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>