Schettino e la moldava le foto esclusive di Chi

di Gianni Puglisi Commenta

Arrivano delel foto esclusive pubblicate da Chi in cui si dimostra come Schettino frequentasse la moldava Domnica Cemortan anche al di fuoi dell'ambiente lavorativo.

Emergono nuovi particolari riguardanti la presunta storia d’amore tra il comandante della Costa Concordia Francesco Schettino e la hostess moldava Domnica Cemortan. In questo naufragio avvenuto aull’Isola del Giglio a quanto pare ha avuto un ruolo fondamentale proprio l’hostess moldava.

La rivista Chi ha pubblicato in esclusiva le immagini che ritraggono insieme il comandante Schettino e la moldava durante una cena il giorno 13 dicembre 2011, un mese prima del naufragio. L’unico colpevole di questa tragedia è sempre Schettino, ma è probabile che il comandante fosse proprio con la moldava pochi minuti prima dell’incidente che ha provocato il naufragio.

Domnica Cemortan ha dichiarato di non amare con il comandante Schettino, l’uomo inoltre ha sempre negato questa presunta storia d’amore. Mentre quindi Schettino resta agli arresti domiciliari, ora ci sono le foto esclusive di Chi che testimoniano come in realtà il comandante frequentasse la moldava anche al di fuori dell’ambito lavorativo. Oltre alla cena tra Schettino e la moldava, nelle foto esclusive di Chi vi sono anche immagini di Domnica in bikini, in vestito da sera, in compagnia di alcuni membri dell’equipaggio, insomma come in tutte le tragedie ci sono dei personaggi che traggono praticamente vantaggio da queste situazioni.

La moldava è diventata praticamente popolarissima grazie alla sua presunta relazione con Schettino, la cui posizione sembra essersi aggravata proprio da questa situazione. In poche parole Schettino il giorno del naufragio, invece di trovarsi nella cabina di comando, si era appartato con la moldava prima del tragico incidente. Una scena che sembra essere quella di un film, ma che purtroppo costituisce la tragica realtà di un naufragio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>