Fabrizio Corona latitante

di Gianni Puglisi Commenta

L'ex re dei paparazzi Fabrizio Corona è ricercato dalla polizia. Dopo l'ennesima condanna subita, Corona ha preferito scappare.

 

Si ritorna a parlare di Fabrizio Corona, l’ex re dei paparazzi che era riuscito a non far parlare troppo di sé in questi ultimi mesi. La situazione però ora è cambaita e di mezzo vi sono come sempre i guai giudiziari.

Il tribunale di Torino ha condannato Fabrizio Corona a cinque anni di carcere per aver chiesto a David Trezeguet 25 mila euro per non pubblicare determinate foto compromettenti che lo ritraevano. Una sentenza che ha letteralmente fatto impazzire Fabrizio Corona, ormai latitante in queste ultime ore.

Dopo aver infatti saputo della condanna, l’ex re dei paparazzi ha deciso di scappare, di non essere più rintracciabile. Fabrizio Corona latitante, intanto però è apparso un messaggio particolare sul suo profilo Facebook, anche se non è chiaro se a scriverlo sia stato proprio Corona. Qui l’ex re dei paparazzi parla di tempesta, di riuscire a superarla senza capire come, ma che alla fine ci sarà il cambiamento. Sono parecchie le ipotesi fantasiose su Fabrizio Corona latitante, dove insomma si trova l’ex re dei paparazzi. Secondo alcuni amici in quest ore Corona è in Portogallo e ha con se otto milioni di euro in alcuni sacchi della spazzatura. C’è chi invece pensa che si trovi già in Brasile, insomma molto più lontano dall’Italia e più difficile da trovare.

Tutta la sua famiglia spera che Fabrizio Corona possa ritornare e consegnarsi alla giustizia, un atto dovuto soprattutto nei riguardi di suo figlio Carlos. Al momento non vi sono notizie concrete riguardanti Fabrizio Corona latitante, l’ex re dei paparazzi però dovrebbe provare almeno una volta nella vita ad usare il cervello, questa sorta di fuga non fa altro che aggravare ulteriormente la sua posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>