Nel trapanese un uomo stermina la famiglia e si suicida

di Gianni Puglisi Commenta

Nel trapanese un uomo ha sterminato la sua famiglia. Un quarantenne si è recato a casa della ex moglie e ha ucciso sua figlia di dieci anni, la sua ex suocera, il suo ex cognato e la sua ex moglie, poi si è suicidato buttandosi dal sesto piano.

Ultimamente in Italia i fatti di cronaca sono sempre più agghiaccianti. Ha dell’incredibile quello che è successo a Trapani nelle ultime ore, dove è stata praticamente sterminata un’intera famiglia. La notizia è uscita da pochissimi minuti, quindi al momento le informazioni sono ancora non nitidissime, ma sull’omicida non ci sono molti dubbi.

I carabinieri hanno ricostruito il tutto in pochissimi istanti, assistendo a ciò che un uomo quarantenne aveva causato. Questi, in preda ad una vera e propria furia omicida, si è recato a casa della ex moglie ed ha ucciso senza alcuna pietà la figlia di dieci anni, l’ex moglie, l’ex cognato disabile e l’ex suocera.

Dopo aver fatto ciò l’uomo ha pensato bene di appiccare un incendio prima di buttarsi dal sesto piano di questa palazzina. Il suicida omicida è morto sul colpo, è stato poi un passante ad accorgersi del corpo e ad avvertire i carabinieri. Subito però si era capito che c’era qualcos’altro sotto quando propio da quell’appartamento del sesto piano è stato notato del fumo. I vigili del fuoco sono intervenuti rapidamente, ma non pensavano di assistere ad uno spettacolo così macabro, con quattro corpi senza vita ritrovati sul pavimento dell’appartamento.

Ovviamente ora toccherà ai carabinieri ricostruire il tutto e cercare di capire perché quell’uomo quarantenne ha ucciso la sua famiglia. Probabilmente di mezzo c’è la non accettazione del divorzio, ma è ancora presto per fare delle supposizioni del genere. Quello che spaventa ancora di più è che ormai nemmeno nella propria famiglia si può stare tranquilli, anzi è soprattutto in questo tipo di nuclei che avvengono gli omicidi più brutali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>