Lettera anonima: “Yara è nel cantiere di Mapello”

di isayblog4 Commenta

lLa lettera anonima è stata recapitata questa mattina alla redazione del quotidiano l’Eco di Bergamo...

(foto Ansa)

“Yara è nel cantiere di Mapello. Ho paura”. È il testo del messaggio contenuto in una lettera anonima recapitata questa mattina alla redazione del quotidiano l’Eco di Bergamo, che è stata subito consegnata alla polizia. Gli agenti della scientifica hanno provveduto anche alla rilevazione delle impronte digitali. Sulla busta c’era solo il timbro Milano Borromeo del 7 gennaio.

Intanto, il cantiere di Mapello – al momento – non sarà di nuovo ispezionato: “È già stato controllato in modo approfondito e più volte dai carabinieri”, ha spiegato il dirigente della Squadra Mobile di Bergamo Gianpaolo Bonafini. Gli investigatori torneranno nel cantiere “se sarà ritenuto utile e d’intesa con i carabinieri”, ha aggiunto Bonafini.

Anche oggi carabinieri, poliziotti, guardie forestali e volontari stanno effettuando le ricerche di Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa il 26 novembre da Brembate di Sopra (Bergamo), nella zona della ex colonia elioterapica di Brembate di Sopra dove stanno scandagliando il terreno servendosi di un georadar. Altre squadre sono invece impegnate sul colle della Maresana, a Ponteranica, alle porte di Bergamo. Nei prossimi giorni si terrà un incontro in prefettura tra le forze dell’ordine, il sindaco e i volontari per fare il punto sullo stato delle ricerche.
Serena Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>