Antitrust, televoto: via i call center

di isayblog4 Commenta

Rai e Mediaset avranno a disposizione venti giorni per adeguarsi alle richieste e comunicare le misure adottate all’Autorità...

(Ansa)

Nuove regole per il televoto: l’Antitrust ha chiesto alla Rai e a Mediaset di eliminare il voto assegnato dai call center, pena l’avvio di istruttorie in caso di non adeguamento. Le due società avranno a disposizione venti giorni per adeguarsi alle richieste e comunicare le misure adottate all’Autorità. Una decisione che è stata presa dopo le verifiche effettuate dall’Antitrust sulle numerose segnalazioni fatte dai consumatori relative al Festival di Sanremo e al Grande Fratello.

L’attuale meccanismo del televoto, secondo quanto ricostruito dall’Autorità, permette agli operatori specializzati del settore di effettuare un elevato numero di telefonate per esprimere preferenze, che di conseguenza potrebbero derivare da accordi predeterminati e basati sull’acquisto di interi pacchetti di televoto, alterandone così l’intero meccanismo.

“Ci aspettiamo che le due società si adeguino alle nostre indicazioni – afferma il Presidente Antonio Catricalà – perché altrimenti saremo costretti ad aprire due procedure sanzionatorie. Il meccanismo del televoto deve essere trasparente: il voto degli spettatori che seguono una trasmissione invogliati anche dall’idea di potere contare nella scelta di un candidato non può essere falsato, nemmeno potenzialmente, dai voti che arrivano dai call center”.
Serena Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>