Disinformazione sui metodi contraccettivi

di isayblog4 Commenta

Il 64% dei ragazzi vorrebbe parlare di sesso a scuola contro il 44% dei teenager francesi e il 50% dei ragazzi spagnoli..

L’Italia è il paese europeo più disinformato sui metodi contraccettivi e condivide questo primato insieme alla Turchia. Il 27% dei giovani teenager dichiara di non utilizzare metodi contraccettivi e afferma di conoscerne soltanto tre. Questi i dati emersi nel corso del Convegno ‘Adolescenti, sessualità e media’, promosso a Roma dalla Sigo (Società italiana di ginecologia e ostetricia).

Il 64% dei ragazzi vorrebbe parlare di sesso a scuola contro il 44% dei teenager francesi e il 50% dei ragazzi spagnoli.



I giovani italiani chiedono maggior dialogo anche all’interno delle famiglie e soltanto un ragazzo su quattro si sente a proprio agio a parlare di contraccezione col proprio partner. Per oltre 300 mila teenager italiani la principale fonte di informazione in materia sessuale è rappresentata dalla tv. Il 10% dei giovani invece si rivolgono ad insegnanti, fratelli o sorelle.

“In mancanza di punti di riferimento gli adolescenti si rivolgono ad internet, radio e tv – spiega Giorgio Vittori, presidente della Sigo -Per questo riteniamo indispensabile collaborare e formare i presentatori della tv, che tanta influenza hanno sui più giovani”.

La Sigo ha predisposto un decalogo da inviare ai direttori di Rai, Mediaset, La7 e Sky, con 10 regole per parlare di sesso, contraccezione e prevenzione ai giovani in modo corretto.

Ramona Galletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>