Sollievo per 41000 appartenenti al personale docente ed educativo

di Gianni Puglisi Commenta

Il ricorso prevedeva il depennamento di circa 40000 docenti e personale ata

Il Tar del Lazio ha stabilito la non legittimità del Decreto Direttore Generale del Ministero dell’Istruzione, datato 11 marzo 2010 e firmato dal direttore Luciano Chiappetta.

Il ricorso prevedeva il depennamento di circa 40000 docenti e personale ata, ed era stato presentato dall’Anief tramite gli avvocati Miceli e Ganci.



I giudici hanno riscontrato irregolarità nelle circolari ministeriali: accogliendo il ricorso, il provvedimento ora è bloccato fino al 19 luglio, data della prossima udienza.

Momenti di sollievo per il personale che si trova nelle graduatorie ad esaurimento, che sarebbe stato “tagliato” il primo settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>