Michele Santoro risolve il suo contratto con la Rai

di Gianni Puglisi 1

“Annozero” è arrivato al capolinea: Michele Santoro ha risolto il suo contratto con la Rai..

“Annozero” è arrivato al capolinea: Michele Santoro ha risolto il suo contratto con la Rai. Questo significa che il conduttore del talk show di Raidue non sarà più un dipendente della tv pubblica, ma un suo collaboratore esterno.

Santoro ha risolto consensualmente il contratto ed è stato raggiunto un accordo che prevede la collaborazione biennale del giornalista con viale Mazzini per la realizzazione di nuovi progetti editoriali, in particolare docu-fiction, ma anche cinque serate “evento”. Dopo questi due anni per Santoro potrebbero aprirsi nuove strade.



L’accordo consensuale è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione della Rai con sette voti a favore e due astenuti.

Santoro ha detto che commenterà e spiegherà le ragioni solo dopo la firma, quando convocherà la conferenza stampa. Comunque, l’intesa con l’azienda si colloca nel tentativo di risolvere una anomalia, quella di un conduttore e giornalista che conduce un programma grazie a una sentenza della magistratura.

Tante le questioni che la risoluzione del contratto ha sollevato: la maggioranza dell’attuale Consiglio di Amministrazione della Rai è anche maggioranza politica e tutti sanno che Santoro è stato sempre visto come una spina nel fianco. Inoltre, la fine di “Annozero” comporterebbe anche problemi dal punto di vista degli ascolti di Raidue: durante il periodo di ‘par condicio’, la Rai ha provato a inserire nel prime time del giovedì altri programmi, ma la media di rete si è praticamente dimezzata.

Si attendono, dunque, ulteriori risvolti.

Antonella Gullotti

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>