Monetizzazione delle ferie non godute in caso di malattia

di isayblog4 Commenta

Il Ministero della Funziona pubblica ha reso noto che la monetizzazione delle ferie non godute rimane vietata, ma ci sono anche delle eccezioni pubblicate tramite una nota ufficiale.

Nel divieto di monetizzazione delle ferie non fruite non rientrano i casi di cessazione dal servizio in cui l’impossibilità di fruire le ferie non è imputabile o riconducibile al dipendente: ad esempio decesso, malattia, infortunio, risoluzione del rapporto di lavoro per inidoneità fisica permanente ed assoluta e infine congedo obbligatorio per maternità.

 Tramite il decreto legge n. 95 del 2012 era stato stabilito il divieto di monetizzazione delle ferie non godute, e quindi introducendo l’obbligo di fruire di ferie, riposi e permessi spettanti al personale, anche di qualifica dirigenziale. Inoltre l’Inps aveva tracciato delle linee guida fornendo precisazioni su Rol e ferie.

In concreto si specifica il caso in cui il divieto sussiste: vale a dire quello riguardante vicende estintive in cui “il lavoratore concorre in modo attivo alla conclusione del rapporto di lavoro, mediante il compimento di atti o comportamenti incompatibili con la permanenza del rapporto, accettando così le eventuali conseguenze derivanti, come per l’appunto la perdita delle ferie maturate e non godute come prevista dalla normativa vigente”.

La normativa secondo la funzione pubblica non prevede una disciplina transitoria e, pertanto, si ritiene che la soluzione delle problematiche di carattere intertemporale debba seguire i principi generali, tenuto conto che l’entrata in vigore della nuova disciplina impatta anche su cessazioni di rapporto di lavoro verificatesi prima della predetta entrata in vigore e su situazioni già consolidate relative a rapporti ancora in corso.

La preclusione alla monetizzazione non riguarda i rapporti di lavoro già cessati prima dell’entrata in vigore della norma.
Possono verificarsi comunque delle situazioni in cui la monetizzazione delle ferie è possibile, ad esempio, quando per esigenze di servizio è necessario rinviare la fruizione delle ferie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>