Modello 730 apporta diverse novità

di isayblog4 Commenta

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le bozze del nuovo modello 730/2013, una delle più importanti dichiarazioni dei redditi per i lavoratori dipendenti e i pensionati. Le principali novità riguardano la possibilità che i crediti Irpef compensano l’Imu, con maggiori sconti sulle ristrutturazioni immobiliari e l’aumento della detrazione dal 36 per cento al 50 per cento e della soglia a 96.000 euro, un bonus che va ripartito in dieci anni, ed è valido anche per gli interventi di ricostruzione o ripristino degli immobili danneggiati a seguito di eventi calamitosi. L’annullamento del regime favorevole per la determinazione del reddito dei fabbricati locati di interesse storico o artistico e le operazioni da porre in atto per valutare quello degli stessi fabbricati “liberi”.

Un cambiamento sfavorevole è invece l’introduzione della franchigia di 40 euro per le detrazioni dell’Rc auto. I contributi sanitari obbligatori versati tramite il premio assicurativo di responsabilità civile per i veicoli potranno essere portati in deduzione soltanto per la parte eccedente i 40 euro.

Inoltre scompare per i contribuenti di età non inferiore a 75 e 80 anni la possibilità di dividere la detrazione rispettivamente in 5 e 3 quote annuali, in quanto tutti dovranno ripartire l’importo in dieci rate.

Il modello 730 potrà essere presentato dai pensionati o lavoratori dipendenti, persone che percepiscono indennità sostitutive di reddito, soci di cooperative di produzione e lavoro, servizi, agricole, sacerdoti della Chiesa cattolica, giudici costituzionali, parlamentari, lavoratori con contratti di lavoro a tempo determinato per un periodo inferiore all’anno.

Il 30 giugno è l’ultimo giorno per quel che riguarda la detrazione fiscale del 55% per interventi di risparmio  energetico degli edifici. La detrazione include anche gli interventi di sostituzione del vecchio scaldabagno con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>