Facebook per i bambini

di Gianni Puglisi Commenta

Facebook sta pensando di allargare i propri orizzonti anche ai bambini più piccoli.

 

Questa sicuramente è l’èra dei social network. Tutti insomma si sono lasciati prendere dalla voglia di interagire tramite Facebook o Twitter con altre persone, riuscendo in questo modo ad essere aggiornati costantemente sugli spostamenti di tutti. Sempre però più bambini si iscrivono a Facebook, per il momento però c’è una soglia d’età limite che impedisce l’iscrizione ai più piccoli.

Sotto i 13 anni non dovrebbe essere possibile iscriversi a Facebook, anche se molti bambini fingono sulla propria età per potersi iscrivere sul social network. Ecco che allora si sta pensando di allargare Facebook anche ai bambini più piccoli che ormai utilizzano internet meglio dei loro genitori.

Si sa però come il mondo online non sia assolutamente sicuro per i più piccoli, è facile insomma incapapre in qualche sito particolare che possa compromettere l’innocenza dei più piccoli. Sarebbe sempre meglio lasciare che i bambini si svaghino e giochino con macchinine o bamboline, ma ormai l’evoluzione tecnologica ha coinvolto anche il loro mondo. Facebook per i bambini è un’idea che potrebbe in questo modo evitare che i più piccoli, a volte anche all’insaputa di mamma e papà, si iscrivano su questo social network.

Facebook per i bambini dovrebbe inserire un programma che garantisca il filtraggio delle notizie e delle amicizie che i più piccoli possono vedere. Attraverso un particolare procedimento i genitori sarebbero in questo modo sempre a conoscenza delle strade che i loro bambini percorrono su Facebook e ovviamente solo quelle sicure possono essere seguite. Al momento si tratta solamente di un’idea, ma indubbiamente potrebbe essere un modo sicuro per i più piccoli e i genitori potrebbero quindi stare più tranquilli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>