Pillola anticoncezionale nei licei

di Lucia D Antuono Commenta

A New York, visto l'incredibile aumento di ragazze madri, il Dipartimento di Salute ha deciso di distribuire pillole anticoncezionali nei licei.

 

Negli Stati Uniti negli ultimi anni molte ragazze adolescenti sono rimaste incinte e questa situazione ha costretto il Dipartimento di Salute di New York a prendere dei seri provvedimenti. Solo nello scorso anno, proprio nella Grande Mela, oltre settemila ragazze sotto i diciassette anni si sono ritrovate con questa gravidanza indesiderata.

La maggior parte di esse ha deciso di abortire, mentre solo un 30% ha voluto tenere il bambino, ma ciò ha comportato l’abbandono della scuola. Proprio per evitare tale situazione ecco che il Dipartimento di Salute di New York ha pensato bene di lanciare un programma per evitare il crearsi di altre situazioni del genere.

Così sarà possibile fornire pillole anticoncezionali nei licei e anche pillole del giorno dopo alle giovani adoescenti si ritrovano con rischio di gravidanza dopo un rapporto sessuale. Già da tempo vengono distribuiti preservativi gratis nelle scuole, ma visto l’incredibile aumento di gravidanze indesiderate tra le givoanissime si è pensato di agire in questo modo. Se per il momento il pillolo contraccettivo per gli uomini ancora non è in commercio, meglio agire con le precauzioni tradizionali per evitare situazioni sempre più spiacevoli.

Le ragazze che usufruiranno di queste pillole anticoncezionali nei licei potranno anche non dire niente ai propri genitori, anche se il Dipartimento di Salute di New York li ha avvertiti dell’inizio di tale programma, starà poi alle ragazze capire se dirlo o no ai genitori. Una soluzione che può sembrare drastica, ma visto l’incredibile aumento di ragazze madri a New York, questa delle pillole anticoncezionali nei licei è sembrata l’idea migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>