Oscar Pistorius uccide la fidanzata

di Gianni Puglisi Commenta

Tragico incidente capitato ad Oscar Pistorius, l'atleta sudafricano ha ucciso la fidanzata scambiandola per un ladro.

 

Tragedia per Oscar Pistorius, l’atleta olimpico che in questi anni ha fatto molto parlare di sé per la sua voglia di correre con i normodotati, impresa tra l’altro riuscitagli durante le Olimpiadi 2012.

Oscar Pistorius ora però deve fare i conti con una battaglia alquanto devastante, l’atleta infatti ha ucciso la fidanzata modella Reeva Steenkamp, tutto è accaduto durante la notte di San Valentino. La bella modella, secondo la ricostruzione della polizia, si era intrufolata nella casa di Oscar Pistorius per fargli una sorpresa, qui l’atleta, scambiandola per un ladro ha subito sparato, uccidendo la donna sul colpo.

Non sono ancora chiarissime le dinamiche dell’incidente, tutto è avvenuto a Pretoria, nella casa sudafricana dove Pistorius vive ormai da anni. L’atleta è stato arrestato, dovrà chiarire quanto successo, è stata inoltre trovata una pistola 8 millimetri nel suo appartamento, identificata come arma del delitto. Oscar Pistorius uccide la fidanzata, un errore di valutazione che è costata la giovane vita di Reeva Steenkamp, una donna semplicemente innamorata che voleva fare una sorpresa di San Valentino al suo uomo.

Un tragico incidente che probabilmente rovinerà per sempre la vita di Oscar Pistorius, purtroppo in Sud Africa è alto il tasso di criminalità e quasi tutti posseggono un’arma in casa per potersi proteggere anche dalle continue intrusioni. In questo caso però l’errore di valutazione può considerarsi sicuramente imperdonabile, anche se si fosse trattato di un ladro non avrebbe dovuto comunque agire in quel modo. Tutto al momento però è avvolto nel mistero, si attende la dichiarazione ufficiale di Oscar Pistorius su quanto accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>