Matrimonio lesbo celebrato a Trapani

di Gianni Puglisi Commenta

Lo scorso 7 aprile, ma la notizia è trapelata solo in questi in giorni, sono state celebrate le nozze di una coppia lesbo nella chiesa valdese di Trapani..

Lo scorso 7 aprile, ma la notizia è trapelata solo in questi in giorni, sono state celebrate le nozze di una coppia lesbo nella chiesa valdese di Trapani.
Il matrimonio delle due donne di nazionalità tedesca, che era stato già convalidato con rito civile in Germania, è stato officiato e benedetto dal pastore della chiesa valdese di Trapani e Marsala, Alessandro Esposito.



Le spose sono arrivate a bordo di un pullman insieme ai circa duecento parenti e amici che sono accorsi per festeggiare l’unione. Le formule e gli inni sono stati pronunciati sia in lingua italiana che tedesca e i testi sono stati proiettati su uno schermo posto dietro al pulpito.

I vestiti delle donne non hanno richiamato in nessun modo il classico matrimonio; infatti, una era vestita con tailleur di seta grigio e l’altra con un vestito nero elegante a fiori rossi. La cerimonia è stata allietata da un trio di amiche delle spose formato da flauto, violino e violoncello che hanno costellato la celebrazione con delicati interventi musicali.

E’ la prima volta che vengono officiate nozze gay da una chiesa protestante in Italia ed il pastore Esposito si augura che anche chiese battiste e metodiste possano intraprendere la medesima strada.

Il pastore è noto nella comunità trapanese per essere impegnato in una serie di incontri con uomini e donne finalizzati ad approfondire il tema dell’omoaffettività, termine definito più appropriato di omosessualità secondo lo stesso Esposito.

Lorena Giacomazzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>