Tragedia nel parmense: medico ucciso da paziente

di Marilina Glorioso Commenta

Nel parmense un medico di 59 anni, Claudio Carosino, è stato ucciso da un suo paziente con un fucile da caccia...

Nel pomeriggio di ieri, domenica 24 ottobre, un medico di 59 anni, Claudio Carosino, è stato ucciso da un suo paziente con un fucile da caccia. L’omicidio si è consumato alle 17.30 circa in una casa di campagna nei pressi di Roncole Verdi, nel parmense: l’assassino è Gianni Scaglioni, 79 anni, agricoltore in pensione. A dare notizia dell’accaduto sono stati i vicini di casa dell’anziano, la famiglia del fratello di Scaglioni, allertati dallo sparo.

Il medico, recatosi oggi a casa dell’omicida per una delle consuete visite a domicilio, si è trovato davanti il pensionato con in braccio l’arma da fuoco. Scaglioni, dopo aver puntato il fucile al medico, gli ha sparato in pieno petto e lo ha ucciso sul colpo.

Claudio Carosino, sposato con due figli, era un medico di famiglia molto conosciuto nella provincia di Parma, aveva tre ambulatori a Busseto, Roncole Verdi e Sant’Andrea ed era molto impegnato nel sociale come presidente dell’associazione aiuti minori del terzo mondo.

Secondo le prime testimonianze l’assassino soffriva di depressione da tempo; da una settimana aveva avvertito dei malori dovuti al vaccino antinfluenzale e aveva chiamato il medico un paio di volte. Sul tragico caso stanno facendo luce i Carabinieri di Busseto e Fidenza e il pubblico ministero della Procura di Parma, Francesco Gigliotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>