Terremoto, paura in Abruzzo

di Serena Marotta Commenta

Altre tre scosse nei comuni dell'Alta valle Aterno. La più forte, di magnitudo 3.3, alle 4.24, in località Busci...

Ancora scosse di terremoto in Abruzzo. Stanotte sono state registrate altre tre scosse nei comuni dell’Alta valle Aterno. La più forte, di magnitudo 3.3, alle 4.24, in località Busci, dove molte persone sono fuggite in strada: alcune già da diversi giorni hanno lasciato le proprie case e dormono in roulotte o in auto. Molti si sono recati nei presidi di accoglienza allestiti dalla Protezione civile.

Le altre due scosse sono state avvertite dalla popolazione stamattina: una alle 6.53 (di magnitudo 2.2) e l’altra alle 7.04 (di magnitudo 2.1). Il sisma per fortuna non ha provocato danni a persone o cose. Solo tanta paura tra la gente, che ancora sta pagando le conseguenze del terremoto avvenuto lo scorso anno e che ha divorato insieme alla terra 308 persone e raso al suo interi paesi.

Già ieri, dopo le scosse di terremoto registrate tra l’Aquila e Rieti nella notte tra il primo e il 2 settembre, il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, ha prorogato il divieto di accesso del centro storico della città del capoluogo sino al 7 settembre.
Serena Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>