Vasco Rossi: “Vivo solo grazie ai farmaci”

di Serena Marotta Commenta

In una nota intitolata “Approfitto della vostra pazienza...” postata ieri su Facebook, Vasco Rossi si 'mette a nudo' e ringrazia tutti i dottori che lo seguono...

(Foto Adnkronos)

In una nota intitolata “Approfitto della vostra pazienza…” postata ieri su Facebook, Vasco Rossi si ‘mette a nudo’ e ringrazia tutti i dottori che lo seguono: “Se sono vivo lo devo a loro e a tutta questa valanga di chimica che assumo. Non avrei superato tutte le consapevolezze, le sofferenze e la profonda depressione nella quale ero sprofondato nel 2001”.

A distanza di qualche giorno dall’uscita dalla clinica Villalba a Bologna, dove era stato ricoverato per una frattura a una costola, il rocker ritorna a parlare della sua salute.
“Assumo (da tempo) un cocktail di antidepressivi, psicofarmaci, ansiolitici, vitamine e altro, studiato da una equipe di medici, che mi mantiene in questo “equilibrio” accettabile”, scrive Vasco Rossi.

E spiega: “Ho passato un lungo periodo di tempo in cui ogni cosa mi sembrava lì per ricordarmi come la vedevo diversa, prima. Come mi risultava fastidiosa adesso mentre la trovavo normale e soddisfacente. E quella continua sensazione di groppo in gola, di sconsolata tristezza. Un velo opaco, grigio su ogni cosa. Essere di cattivo umore sempre dalla mattina alla sera dalla sera alla mattina. Ogni giorno, ogni momento. Per settimane… mesi. Sempre. Non avrei nemmeno salutato. V.R.”
Serena Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>