Benedetto XVI visita la sindone il 2 Maggio 2010

di isayblog4 Commenta

il 2 maggio Papa Benedetto XVI visiterà il lenzuolo che avvolse il Cristo. A pochi giorni dalla visita pastorale la città di Torino è in pieno fermento..

Ormai ci siamo quasi: il 2 maggio Papa Benedetto XVI visiterà il lenzuolo che avvolse il Cristo. A pochi giorni dalla visita pastorale la città di Torino è in pieno fermento. Il Pontefice arriverà nel capoluogo piemontese alle 9.15 del mattino, per ripartire poi verso Roma Ciampino alle 19.30.

La giornata sarà molto intensa e piena di appuntamenti. Alle 10 è prevista la messa in piazza San Carlo e l’incontro con i cittadini, alle 16.30 il Pontefice saluterà i giovani e, infine, alle 17.30 si recherà a venerare la Santa Sindone.

Il centro città rimarrà sicuramente chiuso fino alle 18, anche se ancora non è stato reso noto il percorso del corteo per motivi di sicurezza.



Il fine settimana, dunque, si presenta all’insegna del tutto esaurito, ma anche le visite infrasettimanali hanno fatto registrare una grande affluenza di fedeli e pellegrini. In generale, eccezion fatta per i disagi creati dalla nube di cenere che ha paralizzato il traffico aereo e congestionato quello ferroviario, dall’inizio dell’Ostensione una moltitudine di turisti, devoti o semplicemente curiosi, ha invaso la città piemontese.

Tra i visitatori, anche una piccola delegazione della Juventus ha recato omaggio due giorni fa alla Sindone: in fila il vicedirettore generale Roberto Bettega e signora, Vincenzo Iaquinta, anche lui con compagna, Christian Poulsen e, infine, il portiere nazionale Gigi Buffon. Se all’ingresso in Duomo i giocatori bianconeri sono passati inosservati, non si può dire lo stesso dell’uscita, quando i pellegrini “d’eccezione” sono stati accolti da un bagno di folla di ragazzi pronti e decisi a farsi firmare qualche autografo.

Antonella Gullotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>