Shock anafilattico per Aldo Montano a cena

di Redazione Commenta

Dopo aver passato la notte in osservazione è stato dimesso già ieri mattina, ma le conseguenze potevano essere senza dubbio peggiori.

Spread the love

Nella serata di sabato Aldo Montano, portabandiera dello sport italiano nella scherma, ha passato delle ore di grandi paura.

Lo schermidore livornese, che negli anni scorsi ha vinto medaglie d’oro a Mondiali, Olimpiadi ed Europei, soffre di allergie verso i latticini.

Montano, insieme alla compagna showgirl Antonella Mosetti, al fratello di lei, Massimiliano, alla moglie di quest’ultimo e al piccolo nipote Tommaso, si sono recati in un ristorante di Milano Marittima, dove erano tutti in vacanza.

Dopo aver prestato molta attenzione, come sempre, ad avvertire i camerieri dell’intolleranza alimentare, Aldo Montano ha iniziato a mangiare. Non appena messa in bocca la zucchina, si è subito accorto della presenza di formaggio.

In un istante è stato portato in macchina all’ospedale di Cervia, dal quale poi è stato trasferito per essere portato in quello più grande di Ravenna. Come raccontato da Massimiliano Mosetti, Aldo Montano ha subito un’iniezione di adrenalina per contrastare lo shock anafilattico. L’atleta ha anche rischiato un arresto cardiaco.

Dopo aver passato la notte in osservazione è stato dimesso già ieri mattina, ma le conseguenze potevano essere senza dubbio peggiori. Come raccontato più tardi da lui stesso, si è trattato della sua peggiore esperienza della vita mai avuta.

Come detto anche da Massimiliano, il rammarico è che molti ristoratori prestino ancora così poca attenzione alle allergie, che in molti casi possono portare anche alla morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>