Sardegna, duplice omicidio

di isayblog4 Commenta

Un uomo di 49 anni ha ucciso la ex suocera, il compagno della ex moglie e poi si è suicidato...

(foto Ansa)

Ha ucciso l’ex suocera e il convivente dell’ex moglie, poi si è suicidato. L’uomo, Patrizio Lai, 49 anni, imprenditore con un passato militare di tre anni nell’Arma, dopo il duplice omicidio, è fuggito a bordo della sua Mercedes Classe E blu, avvistata da un elicottero della Polizia, stamattina, intorno alle dieci, vicino al lago Simbirizzi, a Quartu Sant’Elena (Cagliari).

Lai ha agito la notte scorsa: è arrivato davanti all’appartamento di via Pizzetti, dove sapeva di trovare la ex moglie, Valentina Sainas, di 34 anni, e Manuel Angioni, di 28, nuovo compagno della donna e ha cominciato a sparare. L’ex carabiniere ha colpito per primo Angioni. Poi ha sparato contro la moglie, dalla quale si era separato otto mesi fa, colpendola ad una gamba. La donna è riuscita a scappare, grazie all’intervento della madre, Liliana Sainas, di 53 anni, che è stata uccisa da un colpo a bruciapelo sparato all’addome. Quindi Lai è fuggito a bordo della sua auto e, si è tolto la vita ai bordi dell’invaso Simbirizzi, sparandosi un colpo di fucile aotto al mento.

L’ex moglie è stata ricoverata nell’ospedale Marino e sottoposta ad intervento, dove i medici le avrebbero consigliato alcuni giorni di degenza, ma la donna avrebbe chiesto di ritornare a casa, firmando il foglio di dimissioni.
Serena Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>