leonardo.it

Trovata donna agonizzante a Imperia

 
Serena Marotta
2 marzo 2011
0 commenti

È stata trovata agonizzante, lunedì pomeriggio, con un proiettile conficcato nella nuca, nelle campagne di Costa d’Oneglia, in provincia di Imperia. La donna, 20 anni, è una cittadina francese , ma di origine tunisina. Si chiama Ben Saad Samira ed è stata identificata dai carabinieri attraverso le impronte digitali e grazie anche alla collaborazione della polizia francese: i genitori della giovane avevano denunciato la sua scomparsa da Valence, nei pressi di Lione, il 28 febbraio scorso.

La giovane donna si sarebbe allontanata da casa insieme al fidanzato, 22 anni, che è considerato dagli inquirenti il principale indiziato. L’uomo, che risulta irreperibile, è ricercato dai carabinieri e, nelle prossime ore, potrebbe essere indagato formalmente per il tentato omicidio.

La ragazza è ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Ieri sera era stata sottoposta ad un lunghissimo intervento chirurgico, nel tentativo, poi fallito, di estrarle il proiettile dalla testa. Stamattina si è svegliata dal coma farmacologico ed ha cercato di comunicare con i carabinieri.
Serena Marotta

Articoli Correlati
YARPP
Roma, trovato cadavere di donna

Roma, trovato cadavere di donna

La donna è stata uccisa con una coltellata alla schiena, poi aperta, con una sega elettrica, lungo il torace e privata della testa, degli arti inferiori sino all’altezza del pube e di alcuni organi interni…

Donna uccisa nel milanese

Donna uccisa nel milanese

Il corpo della vittima, di età compresa tra i 30-40 anni, è stato ritrovato vicino a dei giardinetti in una via di Arluno, in provincia di Milano, non distante dall’autostrada…

Cadavere di donna nell’ascolano

Cadavere di donna nell’ascolano

Potrebbe essere il corpo di Rossella Goffo, funzionaria della prefettura di Ancona scomparsa a maggio, quello trovato in un bosco di Colle San Marco, nei pressi di Ascoli Piceno…

“Mucca pazza”, morta donna di Livorno

“Mucca pazza”, morta donna di Livorno

A provocare il decesso della donna, come ha comunicato la Asl di Livorno, è stata una crisi respiratoria. Non è stato mai chiarito come e dove la 44enne abbia contratto il morbo…

Trasfusione di sangue sbagliata, donna morta

Trasfusione di sangue sbagliata, donna morta

Una donna di 76 anni è morta sabato scorso alle Molinette di Torino in seguito ad una trasfusione di sangue. La donna era stata ricoverata per difficoltà..

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento