Paura a New York: autobomba a Times Square, strage sfiorata

di Davide Paggi Commenta

Tanta paura ieri sera a New York per un veicolo sospetto con al suo interno un rudimentale ordigno esplosivo. Time Square è stata evacuata...

(Ansa.it)

Tanta paura ieri sera a New York per un veicolo sospetto con al suo interno un rudimentale ordigno esplosivo. Time Square, il cuore della città, sempre molto affollata, è stata evacuata per evitare le spiacevoli conseguenze di una probabile esplosione.

Il sindaco Michael Bloomberg ha dichiarato: “Siamo stati fortunati, abbiamo evitato una strage.

Tutto ha avuto inizio alle 18.30 (00.30 in Italia) quando un poliziotto a cavallo, sulla 45esima strada, sotto segnalazione di un venditore ambulante, ha notato un suv Nissan Pathfinder verde scuro da cui fuoriusciva del fumo e odore di polvere da sparo.

Grazie ad un rapido intervento della polizia di New York, Times Square è stata in pochi minuti evacuata e chiusa dalla 43esima alla 46esima Strada. Sul suv, con targa fasulla, gli artificieri hanno trovato e disinnescato tre bombole di gas propano, fuochi d’artificio a combustione graduale, due taniche di benzina e due orologi usati probabilmente come timer. Una bomba quindi che sembrava esssere realizzata in modo amatoriale.

Come dichiarato da Raymond Kelly, capo della polizia di New York, l’intenzione era quella di provocare un’importante quantità di fiamme, ma per fortuna nessuno è rimasto ferito.

L’evauazione ha interessato anche alcuni teatri di Broadway i cui spettacoli sono stati posticipati e in un teatro agli spettatori non è stato consentito di uscire.

Il presidente Obama ha elogiato la polizia di New York per la rapidità di evacuazione ed ha sottolineato che l’Nypd, il Dipartimento di polizia di New York, ha compiuto un eccellente lavoro.

Come riportato dal New York Times, l’uomo che si trovava a bordo sarebbe scappato. ma sono in corso indagini per assicurare alla giustizia il responsabile.

Secondo David Paterson, il governatore dello Stato, si tratterebbe di un atto di terrorismo, mentre le fonti federali escludono che si possa ritenere il fallito attentato opera di terroristi.

La piazza è comunque stata setacciata per assicurarsi dell’assenza di altri ordigni esplosivi e tutto stà tornando alla normalità dopo la rimozione dell’autobomba che ha riportato New York all’incubo dell’11/9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>