Naomi Campbell sta diventando calva

di Fabiana Commenta

L’ex top model Naomi Campbell torna al centro dell’attenzione. Ancora in attesa di convolare a nozze (praticamente annunciate lo scorso anno) con il miliardario russo Vladimir Doronin, la Venere Nera delle passerelle, non rinuncia alle sue numerose uscite mondane. Ma in occasione però dell’evento “Fashion for Relief” che si è tenuto a Londra solo pochi giorni fa, Naomi ha attirato l’attenzione soprattutto per l’incipiente calvizie. L’elegante abito lungo e e nero non ha distolto l’attenzione del volto della modella: è evidente che Naomi indossa praticamente quotidianamente la parrucca, ma in questa occasione è diventata ancor più evidente che l’attaccatura dei capelli tende a farsi sempre più alta e che la stempiatura avanza vertiginosamente. 

L’incubo calvizie va avanti da anni per Naomi che soffre proprio di un forma di alopecia a chiazze, tipica di chi per anni ha fatto uso eccessivo di exstension, maltrattando i propri capelli. Non esenti dalla colpa i numerosi prodotti chimici utilizzati per anni per rendere liscissimi i capelli della Venere Nera e che le hanno irreversibilmente danneggiato il cuoio capelluto.

Insomma alla fine tutto ha un prezzo anche per Naomi, al centro dell’attenzione anche per il battibecco a relativa distanza con Federica Pellegrini. Solo pochi giorni fa Naomi aveva usato parole poco gentili nei confronti della Pellegrini (“pensi a nuotare e non a fare la top model”), riferendosi a numerosi impegni extrasportivi della nuotatrice che forse le hanno fatto perdere un po’ la concentrazione. Pronta la risposta della Pellrgrini che ha subito replicato per le rime all’Ansa ”la Campbell ha fatto confusione sul “concetto di top”. Per me essere al top è detenere due record del mondo nel mio sport”. L’invito è di ritrovare la lucidità allenandosi a nuoto.

 

Photo Credits: Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>